La dieta e la pasta possono coesistere insieme? L'opinione di Sophia Loren: sì! Che meraviglia questa nuova dieta della pasta!

Questo articolo vorremmo cominciare, citando la frase di Sophia Loren: “Tutto quello che vedete lo devo agli spaghetti”. Avete visto le foto divine di Sophia Loren, che all’epoca fu l’icona di bellezza femminile? Ma senza esagerare, lei fu sempre in forma, ebbe un fisico quasi perfetto. Ci chiediamo, ma in questo caso particolare: l’eccezione conferma la regola? Oppure questo pregiudizio, che la pasta fa male alla figura, è uno stereotipo ridicolo? Allora, “facciamo una ricerca scientifica” e scopriamo la risposta alla domanda provocatoria: “La dieta della pasta: leggenda oppure realtà?”

gettyimages

Dunque, siamo curiosi di sapere se la dieta e la pasta possano coesistere insieme oppure no? Si può dimagrire, non eliminando la pasta dal menù giornaliero?

Questo non è uno scherzetto, la dieta del nutrizionista Pietro Migliaccio si basa sull’assunzione della pasta, però, in modo equilibrato.

Il piatto di pasta non è nostro nemico, invece, la pasta è piena di carboidrati complessi, che stimolano il metabolismo (perché ci vuole un bel po’ di tempo per metabolizzarli) e aiutano a combattere il senso di fame costante.

Comunque (siamo spiacenti di dire: purtroppo!), il miracolo non è successo, anche questa dieta vi “chiede” di non esagerare, ci sono delle regolette.

Karissaa / Shutterstock.com

Innanzitutto, il limite dell’assunzione prevede solo 1100 chilocalorie al giorno (rispettando questa regola, si può perdere 1-2 chili a settimana). Ovviamente, è necessario introdurre tutti gli elementi nutritivi nel menù giornaliero. Per di più, è molto importante mangiare spesso, ma equilibrato (si consiglia di consumare 5 adeguati pasti al giorno: collazione, pranzo, cena, 2 spuntini). Si può mangiare un piatto di pasta al giorno (preferibilmente, durante la pausa pranzo). È meglio mangiare la pasta integrale o ai cereali. E non dimenticatevi: il sugo può giocare il proprio ruolo! Voi dovete dare le preferenze ai sughi “magri, leggeri”. La pasta in bianco sarebbe la soluzione ideale!

Happy Together / Shutterstock.com

Infine, per concludere questo articolo, vorremmo condividere con voi la pasta preferita di Sophie Loren – le fettuccine verdi con peperoni, pinoli e uvetta. Che bontà! Direi che questo sia un piatto perfetto: leggero, buono e abbastanza originale! Non lo trovate?

Qui potete trovare la ricetta “light” da provare: farfalle con zucchine. Il piatto semplice, ma delizioso!

Qual è il vostro piatto di pasta preferito?

Raccommandiamo