Per trascorrere le prossime vacanze ci sono alcuni siti UNESCO da visitare: da Giappone fino a Siria!

Ispirazione

Fino al 2017, la lista dei patrimoni mondiali  conferiti dell'UNESCO è costituito da un totale di 1073 siti. Ti piacerebbe conoscere alcuni di questi luoghi'?

Parco Nazionale dell’Iguazú

gettyimages

Fu fondato nel 1934 e nominato Patrimonio Naturale dell’Umanità nel 1984. È situato nella provincia di Misiones, nel Litorale argentino. Comprende uno dei più famosi paesaggi naturalistici di Sudamerica. Preserva una grande diversità biologica. La fauna del parco comprende specie come i tapiri, jaguarundi, formichieri e altre. Nel mezzo della foresta, il grande flusso del fiume “acqua grande” c’è un salto verticale.

Mada'in Saleh

gettyimages

Nota anche come al-Hijr (luogo roccioso) è un’antica città situata nell'Hijaz settentrionale (Arabia Saudita). Fu occupata dai legionari romani durante l’espansione nel Medio Oriente. Ci sono più di cento tombe monumentali risalenti al periodo di oro. Nel 2008, viene iscritta dall’UNESCO come patrimonio dell’umanità.

Villaggi storici di Shirakawa-go e Gokayama

gettyimages

Si tratta di un luogo giapponese che è stato iscritto dall’UNESCO nel 1995. Si trova nel villaggio di Shirakawa nella prefettura di Gifu. Il tetto di questa costruzione ci fa ricordare due mani uniti in preghiera. Sono costruzioni così forti capaci di resistere le nevicate che si verificano in inverno. I piani superiori erano adibiti alla sericoltura e il piano terra alla  produzione di nitrato di potassio.

Baia di Ha Long, (“Baia del Dragone che Discende”)

gettyimages

È situata nel golfo del Tonchino, Vietnam. È stata dichiarata “seconda meraviglia del mondo”  e ci sono circa 200 isolette calcaree. Ci sono anche delle grotte e il mare calmo. Dal 1994 è patrimonio dell'umanità dell’UNESCO

La Rift Valley (o fossa tettonica)

gettyimages

Si trova a nord della Siria e a centro del Mozambico. La morfologia si caratterizza da un fondovalle che si estende per circa 800 km. Anche la Great Valley ha un grande potenziale per la produzione di energia elettrica da fonte geometrica. Dal 2011 è stata dichiarata patrimonio dell'umanità dell’Unesco.

LEGGETE ANCHE: Le mete europee meno conosciute: sette tesori nascosti raramente scoperti dai turisti

Le Corbusier

gettyimages

Sono state 17 le opere di Le Corbusier dichiarate Patrimonio Mondiale dall’Unesco, ecco alcuni di loro: Villa Savoye et Loge du Jardinier, Unité d’habitation, Complexe du Capitole, Musée National des Beaux-Arts, Chapelle Notre Dame du Haut e altre. Quest'artista è uno degli artefici dell’architettura moderna.

Fonte: Turismo.it

LEGGETE ANCHE: Il Lago Braies: “La Perla delle Dolomiti” e Patrimonio Unesco. Le sue acque e montagne attirano l’attenzione!

Raccommandiamo