Il capitano della Fiorentina se n'è andato. Gianluigi Buffon e altre persone del mondo de

RESERVE

Il capitano della Fiorentina se n'è andato. Gianluigi Buffon e altre persone del mondo dello sport hano dedicato toccanti parole al difensore scomparso

Date March 6, 2018 09:56

Il capitano della Fiorentina a soli 31 anni ha detto addio alla squadra e a tutti i fan.

Davide Astori, difensore italiano, è morto lo scorso 4 marzo. È stato trovato morto nella sua stanza dell’hotel “Là di Morèt” prima del gioco contro l’Udinese, a quanto sembra a causa di un arresto cardiocircolatorio.

Il mattino del 4 marzo sembrava essere un mattino così normale, ma c’era qualcosa di diverso: il suo capitano non si era presentato alla colazione. Siccome erano preoccupati, hanno deciso di andare verso la sua stanza e ciò che hanno trovato ha colpito tutti. Quel giorno l’hotel ha chiuso le sue porte con un nastro bianco e rosso e dopo di ricevere diverse autorità (i carabinieri e la polizia) è arrivato l’auto funebre.

Tuttavia, le autorità continuano ad indagare, visto che è stato molto improvviso ed è stato un colpo per il mondo del calcio. Nessuno si sarebbe mai aspettato la scomparsa così pronta del loro capitano e ora tutti devono dire necessariamente addio. La squadra fiorentina è stata la prima a fare una dichiarazione in merito a quanto successo:

La Fiorentina profondamente sconvolta si trova costretta a comunicare che è scomparso il suo capitano Davide Astori, colto da malore. Per la terribile e delicata situazione,  e soprattutto per rispetto della sua famiglia si fa appello alla sensibilità degli addetti ai lavori.

Davide è nato a San Giovanni Bianco ed essendo ancora un ragazzo ha cominciato a mostrare il suo talento con i piedi e anche la capacità che aveva di pensare alle tecniche come difensore. Il Ponte San Pietro a Milan è stata la squadra scelta per cominciare e solo fino al 2015 viene ufficializzato il suo ingresso nella Fiorentina. Nel corso della propria vita ha partecipato a 329 match siglando 9 reti.

Ci sono tanti i messaggi inviati da parenti, amici e sconosciuti, ma non possiamo dimenticare i compagni di Davide nel mondo del calcio, per chi la scomparsa di una persona così talentuosa (e anche un caro amico) continua ad essere davvero inaspettata. Ad esempio, Gianuigi Buffon ha deciso di dedicare alcune parole toccanti al suo amico accanto ad una foto in cui possiamo vedere i due calciatori insieme.

Ciao caro Asto, difficilmente ho espresso pubblicamente un pensiero riguardo una persona, perché ho sempre lasciato che la bellezza e l'unicità di rapporti, di reciproca stima e affetto, non venissero strumentalizzati o gettati in pasto a chi non ha la delicatezza per rispettare certi legami.

Il capitano della Nazionale e della Juventus ha cominciato in questo modo ad esprimere i suoi sentimenti che anche se, come lui ha confermato, non è molto comune, ha deciso di fare uno stop senza pensare alla gente e ai commenti ma all’amicizia e alla famiglia di Davide. La sua scomparsa è, decisamente, una grave perdita per molti. Poi ha continuato:

Nel tuo caso, sento di fare un'eccezione alla mia regola (...) eri l'espressione migliore di un mondo antico, superato, nel quale valori come l'altruismo, l'eleganza, l'educazione e il rispetto verso il prossimo, la facevano da padroni.

Ha finito il suo messaggio facendo riferimento a una delle migliori figure nel mondo dello sport che sicuramente verrà ricordata dai calciatori e degli atleti in genere.

Purtroppo, persone con molto talento continuano a lasciare il nostro mondo. Speriamo che la sua famiglia possa trovare la pace in mezzo allo sconcerto e tristezza.

Fonte: Today