"Just another day" il cortometraggio creato per aumentare la consapevolezza della solitudi

RESERVE

"Just another day" il cortometraggio creato per aumentare la consapevolezza della solitudine degli anziani

Date December 18, 2017 11:16

Avete già deciso di trascorrere il periodo natalizio accanto alla vostra famiglia  e amici? Non è rimasto nessuno da solo?

Tu che ricordi forse tua madre o un bambino che non c’è, devi sapere che questa notte loro ti accompagneranno”, dice un canto di Natale molto popolare in America Latina ricordando a tutte quelle persone che sono rimaste da soli durante il periodo natalizio.

Age UK / YouTube

Per un motivo o per l’altro molto più persone di quanto pensiamo festeggiano le feste da soli, o semplicemente, decidono di non farlo. Se non c’è nessuno con cui condividere dei momenti speciali, cosa c’è da festeggiare? In molti paesi, sono tante le persone che trascorrono la giornata di Natale senza sapere della sua famiglia o dei suoi amici.

Pensieri diversi su ricordi di feste precedenti riescono ad occupare la testa di coloro che non hanno trovato compagnia e tutto diventa triste. Proprio per evitare questo un’organizzazione benefica del Regno Unito chiamata Age UK ha presentato una proposta che ha commosso i cuori di tutte le famiglie. La solitudine è una condizione che a nessuno piace ma che tutti proviamo almeno una volta nella vita, soprattutto gli anziani. Se per i giovani è molto difficile restare qualche giorno da solo visto che cominciano ad apparire sentimenti come la tristezza e persino depressione, immaginatevi quanto possa essere difficile per un anziano!

Age UK / YouTube

Non c’è nessuno sulla terra che abbia più ricordi dai nonni, quelli che hanno portato avanti tutto ciò che comporta una famiglia. Quindi, perché lasciare da soli le basi fondamentali della struttura? La campagna di sensibilizzazione creata dall'organizzazione ci invita a vedere il cortometraggio chiamato “Just Another Day” (Solo un altro giorno) in cui un nonno chiamato John racconta cosa significa vivere in solitudine e perché, nelle stesso ordine di idee, il Natale è “solo un altro giorno”.

Age UK / YouTube

LEGGETE ANCHE: L’asilo nido diventa un centro per gli anziani negli Stati Uniti. “The Mount” è il posto della consapevolezza

Secondo l’organizzazione Age UK circa 870 persone non riescono a sapere assolutamente niente di amici o parenti nel Regno Unito, e in Italia il 30% degli anziani sono rimasti da soli. Nonostante ciò, hanno cercato anche un modo di aiutarli a sentire lo spirito natalizio. Il servizio Call in Time è stato creato per chiamare regolarmente alle persone che vivono insieme alla solitudine.

Vi piacerebbe essere dei volontari?

Fonte: Age Uk / YouTube, VanityFair

LEGGETE ANCHE: Centro di assistenza per gli anziani collabora con un rifugio di animali. I nonni devono prendersi cura dei gattini!