Superbude: ostello fatto di materiali riciclabili e recuperabili. Pareti di fogli di giornali e sedie di jeans!

PSICOLOGIA

Superbude: ostello fatto di materiali riciclabili e recuperabili. Pareti di fogli di giornali e sedie di jeans!

Data 1 dicembre 2017

Cosa avete pensato di fare con i fogli del giornale che avete comprato questa mattina, ieri e la settimana scorsa?

Sicuramente a casa avete tante cose accumulate e non sapete cosa fare. Certo, a volte è molto difficile decidere di fare qualcosa di creativo con oggetti che sono destinati a spazzatura. Ma cosa pensereste se vi diciamo che con tutte quelle cose si può costruire persino un ostello?

Superbude si chiama l’ostello arredato ad Amburgo, nella Germania. Sicuramente c'è bisogno di molto tempo per pensare e organizzare non solo gli spazi ma anche le condizioni favorevoli del materiale ad essere utilizzato in un progetto del genere. Il fatto di essere riciclabili non significa che solo si possono utilizzare in determinate circostanze. Possono essere utilizzati anzi a tutti gli effetti se siamo intelligenti, creativi e soprattutto se troviamo il modo giusto.

Non possiamo dimenticare un altro elemento importante: aumentare la consapevolezza. È molto facile buttare via la plastica, i fogli, i vestiti, l’olio da cucina, un vecchio cuscino e così via, ma poche volte pensiamo al pianeta e all’inquinamento. Anche se abbiamo sentito parlare da anni sul riciclaggio, nei paesi dove non esiste una cultura del genere è molto difficile riuscire a farlo. Forse un modo in cui le persone possano altro che capire, sapere che questi oggetti, ingredienti o elementi si possono utilizzare in modo diverso ed essere davvero utili nella nostra vita quotidiana, potrebbe essere l'esempio giusto per cominciare a riciclare.

Nel caso dell’ostello Superbude, hanno utilizzato materiale riciclabile e anche quello recuperabile. Tutto è stato possibile grazie ad Armin Fisher e lo studio Dreimeta. E cosa si vede dentro l’ostello?

LEGGETE ANCHE: I fondi di caffè come concime per le piante: colori più brillanti, azoto e potassio per il terreno

Cominciamo dalle pareti. Una volta arrivati potete cominciare a leggere se siete annoiati visto che le pareti sono coperte con fogli di giornale. Poi per poter leggere comodamente, cercate di sedervi in una sedia rivestita con dei vecchi jeans, e se dopo di fare tutto questo avete deciso di scrivere qualcosa su ciò che avete letto, potete farlo su un tavolino fatto con pezzi di legno.

Si trova nel quartiere St. Georg di Amburgo e ha a disposizione tutto quello che possa offrire un altro ostello: tv, internet, camere diverse e tante altre cose che lo rendono unico!

Avete mai visto un ostello più creativo?

Fonte: Nonsprecare

LEGGETE ANCHE: 7 consigli che aiutano a non sprecare soldi al supermercato