Fa male o non fa male? Scrocchiarsi le parti del corpo è un mistero per la gente. Tuttavi

Fa male o non fa male? Scrocchiarsi le parti del corpo è un mistero per la gente. Tuttavia, c'è una spiegazione logica per il rumore!

Stile di vita & Community

April 2, 2018 16:09 By Fabiosa

Siete anche voi parte di quel gruppo di gente che si scrocchiano le dita delle mani? Pensate anche voi che siano le ossa quelle fare quel piacevole rumore?

DragonImages / Depositphotos.com

A molte persone fa piacere sentire il “crack” dopo di muovere qualche parte del corpo come le dite, il collo, le ginocchie e altri; e anche se ad alcuni sembra divertente sentire il rumore, altri si preoccupano visto che non sono riusciti a conoscere le cause per cui si produce. Farà bene? Farà male?

lightsource / Depositphotos.com

Per cominciare, basterà chiarire che non fa assolutamente male al corpo e che non sono le ossa a fare questo rumore bensì le articolazioni. Le articolazioni? Sì! E la spiegazione è abbastanza semplice, infatti. Le diversi articolazioni si trovano dentro una capsula articolare ricoperta da una membrana chiamata membrana sinoviale. All’interno c’è un liquido chiamato "lsinoviale" prodotto dalla membrana stessa in cui le nostre articolazioni sono immerse. Lo scopo principale del liquido sinoviale è quello di proteggere in qualche modo i cartilagini, lubrificando e nutrendo le giunzioni articolari ed evitando il proprio deterioramento. Ora, da dove proviene quel suono?

Secondo diversi studi, a quanto pare il “crack” ha a che vedere con l’esplosione di piccole bolle che vengono formate dopo che il gas rilasciato si accumuli nello spazio vuoto che c’è nei punti di giuntura. La pressione del liquido sinoviale si abbassa, le bolle esplodono e altre bollicine più piccole si formano. Poi, per poter sentire di nuovo il rumore sulla stessa parte del corpo, il gas deve essere disciolto un’altra volta.

Un’altra teoria spiega che lo spostamento dei tendini sulla superficie dei capi ossei quando ci sono dei movimenti può produrre anche quel suono. Tuttavia, dobbiamo fare attenzione a questo rumore. Anche se scrocchiarsi qualsiasi parte del corpo non fa male, sentire il rumore articolare può essere segnale di un problema sia alle articolazione che alle strutture circostanti. Quindi, può rappresentare problemi come tendiniti e altri cronici come l’artrite. In questi casi, le persone avvertiranno dolore o persino calore nella zona.

Come descritto in precedenza, questo rumore può essere un segnale importante di artrite, motivo per cui dobbiamo fare attenzione e cercare di prevenire la malattia e, nel caso che sia po’ più avanzata, prendersi cura del corpo per evitare lo sviluppo ed il deterioramento.

stockdevil_666 / Depositphotos.com

L’artrite è una patologia correlata all'infiammazione delle articolazioni. L’insorgenza è graduale e si può manifestare come dolore alle ossa. Di solito, le persone tra i 20 e 50 anni solo quelle a sviluppare l’artrite, ma la cura del corpo dipende dal tipo di artrite, i sintomi e la gravità. Certamente ci sono alcuni suggerimenti importanti ed efficaci per lottare contro questa condizione, come il movimento. Il movimento è molto significativo visto che serve a lubrificare i dischi invertebrali ed evita in questo modo la degenerazione. Fare degli esercizi in palestra o persino un po’ di stretching a casa tutti i giorni vi può aiutare ad avere un corpo meno rigido.

Infine, il rumore fatto dalle nostre articolazioni non deve essere mai sottovalutato, visto che mentre per alcuni solo significa l’esplosione delle bolle, per altri può significare l’inizio di una malattia grave.

E voi, quanti parti del corpo riuscite a far scrocchiare?


Questo articolo ha scopi puramente informativi. Non utilizzare automedicazioni e, in ogni caso, consultare sempre un professionista sanitario qualificato prima di utilizzare qualsiasi informazione presentata nell'articolo. Il comitato editoriale non garantisce alcun risultato e non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni che possano risultare dall'utilizzo delle informazioni fornite in questo articolo.