É morto Fabrizio Frizzi: solo qualche giorno fa in un'intervista ha parlato del suo ricovero dalla malattia

Stamattina l’Italia si è svegliata con una perdita incredibile. É venuto a mancare il personaggio straordinario, un uomo eccezionale, uno dei conduttori più amati della televisione. Aveva compiuto 60 anni a febbraio e si stava riprendendo dal malore avuto qualche mese fa.

gettyimages

Le sue parole recenti avevano rassicurato tutti sulla sua pronta guarigione, doveva ancora fare alcuni accertamenti medici. Stanotte invece il suo cuore si è fermato in ospedale a causa di una emorragia cerebrale.

carlottamantovan2612 / Instagram

L’annuncio è stato rilasciato questa mattina, firmato dalla moglie Carlotta Mantovan e dal fratello Fabio.

Grazie Fabrizio per tutto l'amore che ci hai donato.

Dice la triste nota della famiglia. Fabrizio ha lasciato la piccola figlia Stella di appena 5 anni. Proprio per lei aveva detto di combattere come un leone.

É una missione per cui vivere.

Lo diceva sorridente mentre raccontava come passano il tempo insieme.

carlottamantovan2612 / Instagram

L'ottobre scorso un malore improvviso ha colpito il conduttore negli studi del quiz "L’eredità”. Dopo il ricovero, gli esami e la terapia era tornato su Rai1 con il suo sorriso sincero e la simpatia unica. Lo stesso Frizzi sottolineava che la sua battaglia non era ancora finita e doveva stare attento.

Ma affetto della famiglia, del pubblico e degli amici è una luce che illumina tutto.

Una notizia che ha scosso la sua famiglia, gli amici ma anche molti italiani. Sulle pagine social sono infiniti i messaggi di dolore e condoglianze e gli ultimi saluti di tutti.

Fabrizio Frizzi ha avuto lunga carriera alla Tv. Dalla sua partecipazione alla trasmissione per ragazzi “Il barattolo” nel 1980 alla conduzione dei programmi più belli e divertenti della Rai: I fatti vostri, Scommettiamo che...?, Luna Park, Per tutta la vita, Cominciamo bene, Soliti ignoti e L'eredità.

Era storico conduttore della maratona benefica “Telethon” e del concorso di bellezza "Miss Italia".

Basta ricordare come era brillante nei panni di tutti quei personaggi incredibili durante il Tale e quale show del suo caro amico Carlo Conti che lo chiamava “mio fratellone”, un fratello che milioni di italiani avrebbero desiderato di avere.

 

Ciao fratellone

Un post condiviso da Carlo Conti (@carlocontirai) in data:

Attore, doppiatore, cantante, showman ma prima di tutto un vero galantuomo, riservato, cordiale e affettuoso, attento verso gli altri: aveva donato il midollo che ha salvato la vita di una ragazzina, invitando gli altri a seguire il suo esempio.

Il suo garbo, la riservatezza, l’educazione, l’intelligenza e l’ironia unica saranno sempre la parte della memoria di lui, nonché il sorriso sincero e gli occhi pieni di vita.

La scomparsa ingiusta e prematura di Fabrizio Frizzi lascia il vuoto nei cuori dei molti italiani. Lo salutiamo con le sue parole.

La vita è meravigliosa.
 

carlottamantovan2612 / Instagram

Quale il tuo ricordo di Fabrizio Frizzi più bello?

Raccommandiamo